· 

L'umiltà è la vera grandezza.

Oggi una piccola riflessione curiosando sul sito ufficiale della prossima edizione del Festival di Sanremo, la cui direzione artistica quest'anno, come saprete, è stata affidata al grande Claudio Baglioni.  

 

Non stanno mancando e non mancheranno le critiche anche per lui perchè il Festival di Sanremo senza critiche non sarebbe Il Festival per antonomasia. E, quindi, dal punto di vista giornalistico e mediatico è giusto criticare anche Claudio Baglioni. Ma assolutamente ingiusto criticarlo come persona e, a riguardo, vi racconto una mia piccola esperienza.

 

Qualche anno fa, durante un reportage allo stadio Artemio Franchi di Firenze in occasione di una partita del cuore della nazionale cantanti, ebbi il piacere di trovarmi nella hall di un Hotel di fronte Claudio Baglioni che stava conversando molto intensamente con un produttore discografico. Devo ammettere che per me che ho vissuto la mia adolescenza con le sue canzoni (e sfido chiunque a trovare chi non ha provato emozioni di fronte a canzoni come "E tu", "Sabato pomeriggio",ecc.ecc.), la mia reazione fu quella di un bambino e senza pensare di essere scortese e maleducato molto istintivamente chiesi a Claudio di fare una foto.

Per me era un'occasione forse irripetibile anche se da subito mi resi conto del mio gesto istintivo e della eccessiva intromissione. Insomma, mi aspettavo di essere ignorato completamente. E, invece, con grande stupore si concedò dal suo interlocutore con queste parole "mi scusi, torno subito...faccio prima la foto". 

Nel ringraziarlo, balbettai qualcosa come ..."sei un grande...". E lui: "L'umiltà è la vera grandezza di noi artisti".

 

A dire il vero, tanti altri artisti che ho avuto il piacere di incontrare, si sono espressi in questa maniera e voglio fare qualche nome solo per citarne qualcuno: Gaetano Curreri degli Stadio, Giuliano dei Negramaro, Francesca Michielin, Dolcenera, Francesco Gabbani, il grande Pippo Baudo e tanti tanti altri big.

Ma ho incontrato anche molti artisti semi-sconosciuti, soprattutto provenienti dai talent, che hanno avuto atteggiamenti da "Dio in Terra" ignorando e deludendo i propri fans ai quali devono il loro successo (finchè dura).

 

E, a fronte di questa mia esperienza personale e proprio a ridosso di questa nuova edizione del Festival di Sanremo a Claudio Baglioni va il mio personale in bocca al lupo, ma vorrei anche fare un appello ai giovani artisti che sognano di intraprendere questa carriera e magari calcare palcoscenici importanti. Ricordiamoci sempre questa frase: "L'umiltà è la vera grandezza di noi artisti...".

 


Scrivi commento

Commenti: 0